Sul Elaborazione del lavoro nella scheda di ciascuna coda, è possibile imporre ulteriori azioni di elaborazione del lavoro selezionando una o più impostazioni predefinite del lavoro o creando un numero qualsiasi di comandi PJL personalizzati.

Job processing tab

Filigrana sezione

Scegliete le filigrane salvate dal menu Filigrana a discesa.

PJL personalizzato sezione

Nel PJL personalizzato è possibile impostare comandi PJL personalizzati per imporre altre azioni o fornire informazioni aggiuntive al server MyQ. Ad esempio, è possibile utilizzare @PJL SET PAPER=A4 per applicare il formato carta A4 o @PJL COMMENT="USERDOMAIN:somedomain.com;" per fornire al server MyQ le informazioni sul dominio dell'utente di stampa.

È inoltre possibile utilizzare le seguenti variabili di MyQ: %nome lavoro%, %nome utente%, %nome completo%, %numero personale%.

Quando si inserisce la propria sequenza PJL, è necessario inserire la sintassi corretta. Il comando deve sempre iniziare con @PJL.

Per essere applicato, un comando PJL deve essere supportato dalla periferica di stampa in cui viene rilasciato il lavoro. Le informazioni sui comandi PJL supportati da un particolare modello di periferica di stampa si trovano nella documentazione fornita dal produttore della periferica.

Scripting (PHP) sezione

È possibile utilizzare script PHP per elaborare ulteriormente il lavoro dopo che è stato ricevuto dal server MyQ. Insieme alle opzioni PJL e alle code personalizzabili, lo scripting PHP offre un'ampia gamma di opzioni di gestione dei lavori, come la distribuzione dei lavori tra i dispositivi di stampa in base al loro formato o colore.

Gli script sono descritti in dettaglio in Scripting del lavoro.

Sezione prologo/epilogo

Ulteriori dettagli sono disponibili in Prologo/epilogo.