MyQ Server può essere installato ed eseguito, oltre che su server on-premises, anche su una macchina virtuale Azure, con un tunnel VPN che collega la rete fisica alla rete virtuale di Azure.

Requisiti ambientali:

  • La macchina virtuale minima consigliata è B4ms, con un HDD standard dedicato (non disco di sistema).

    • Le risorse consigliate per CPU, RAM e HDD sono le stesse di un'installazione standard e si trovano in requisiti di sistema.

  • Tunnel VPN (si consiglia una linea da 100mbps) che collega la rete fisica e la rete virtuale di Azure dove è installato il MyQ Server.

  • Le comunicazioni in uscita sulle porte utilizzate da MyQ devono essere consentite nel gruppo di sicurezza Rete di Azure. Vedere porte di comunicazione principali per un elenco completo.

  • La geolocalizzazione del server cloud dovrebbe essere il più vicino possibile.

  • La risposta Ping dalle stampanti al server cloud deve essere entro 750 ms (max 1 secondo, può essere regolata in config.ini)

Per maggiori informazioni su Azure - Estensione di una rete on-premise tramite VPN, vedi:

Configure ExpressRoute and S2S VPN coexisting connections: Azure PowerShell

Una volta configurato l'ambiente virtuale Azure, seguire la procedura di Installazione istruzioni per installare MyQ.

Informazioni su MyQ nel cloud privato

I clienti che utilizzano Microsoft 365 come cloud privato che ospita i loro sistemi interni possono aggiungere MyQ all'elenco dei servizi IT che non devono più avere installati su un server on-premise. 

Una parte dello spazio del cloud privato affittato può essere dedicata ai server MyQ e MyQ in esecuzione su Azure può avvalersi di Directory attive di Azure

La funzione single sign-on già utilizzata dagli utenti per accedere alle applicazioni nel cloud Microsoft può coprire anche la stampa nel cloud con MyQ, senza la necessità di utilizzare una connessione VPN. 

MyQ in combination with MS Azure benefits

Stampa universale MS è inoltre completamente integrato in MyQ, offrendo mobilità, individuazione rapida delle stampanti e nessuna necessità di connessione VPN.

Inoltre, il connettore Universal Print di MyQ è in grado di funzionare con i dispositivi più vecchi, quindi non è necessario investire per aggiornare il parco macchine con modelli più recenti che supportino nativamente la stampa universale.

MyQ deployment in MS Azure example

Quando si utilizza Microsoft Universal Print, è necessario un tunnel VPN che colleghi la rete fisica alla rete virtuale di Azure. Grazie a questo tunnel VPN, non è necessaria una connessione VPN dal lato del client al MyQ Server.